NON C'E' PIU'



Ripenso a quell'attimo

dopo un soffio di vento

i tuoi occhi non c'erano più...

Seduto sulla panchina fredda

la salsedine del mare

leviga la mia pelle,

dolce amico

ancora,non volar via

ti stò raccontando

del suo profumo che non c'è più...

E così che non ci sei più

canto dei nostri sogni

che ormai non ci sono più

ed il mio ricordo

è ora lontano,

adesso c'è Lei tra le mie braccia

e Tu

non ci sei più...

Amico gabbiano

afferra questo mio sospiro

portalo lontano

in quella landa desolata

in quella terra arida

seminalo...

un fiore vivrà...

e quando in uno dei tuoi voli

da lì passerai

volgerò Te una carezza

per questo ricordo

che ormai

non c'è più...

9 commenti:

Blessing Sunday Osuchukwu ha detto...

Proprio perché non c'è per sempre, bisogna sempre viverlo pienamente quando c'è... un appello disperato di un'anima sofferente. Bella!

Emi ha detto...

seguirò il tuo consiglio...come sempre...
belle le tue parole...un regalo per iniziare bene questa giornata infinita...a presto da emi

parolearia ha detto...

ciao amico, belle parole, piene di sentimento...

DUBBAFETTA ha detto...

i ricordi che volano via lasciano spazi da colmare... e tu sai come farlo

lasettimaonda ha detto...

Carpe diem, diceva qualcuno....bella Luca e mi urla che i rimpianti sfilacciano il cuore.Syl.

ciclofrenia ha detto...

Bellissime atmosfere.

Odeline ha detto...

sai sempre come toccare il cuore.
Buona serata

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Ricordi o ferite? Poesia che lascia l'interrogativo aperto ma che non lascia certo indifferenti.

Ciao
Daniele

indierocker ha detto...

luca, nel tuo sidebar ci sono paul newman, steve mcqueen, bob marley, francesca neri.
...fossi in francesca neri mi toccherei... hihihi
ciao!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
(PS: lo so, scende la media del livello dei commenti...)