CAPOLAVORO


L'altra sera su RAI TRE hanno mandato in onda,assurdo per essere la nostra "tivù di stato"un filmone: Apocalypse Now Redux. L'avevo visto molto tempo fa,già mi aveva colpito ,uno di quei film che ti entrano dentro e non escono più...tra una cosa e l'altra svogliatamente ho messo sul terzo...a poco a poco mi prendeva sempre di più...io non sono un critico,non ne capisco niente di film,sò che alcuni ti lasciano qualcosa,questo ti porta dentro...dentro un vero e proprio viaggio,la guerra,i Viet ma soprattutto i protagonisti,il capitano Willard ed il colonnello Kurtz...il primo perso tra i suoi incubi,il secondo mastodontico Marlon perso nella sua follia e nei suoi deliri...e poi il viaggio sulla barca militare,un viaggio negli abissi della follia e dell'inferno,un viaggio dentro se stessi...non solo un film sul Vietnam...ed i deliri geniali del regista:Duvall che ordina al soldato di fare surf,la musica di Wagner durante l'attacco,lo show delle cognigliette di playboy....la sua immaginazione senza campo,la famiglia di francesi in piena giungla...e poi l'incontro tra Kurtz e Willard,mamma mia Martin Sheen e Marlon Brando...e gli effetti luce/ombra...Un capolavoro lunghissimo da rivedere assolutamente,come la scena con sottofondo i Doors...Se dovessi fare il viaggio dentro me stesso per incontrare l'altro me,sceglieri questo come ambientazione...Grazie F.F.Coppola,grazie alla tua visione,alla tua genialità...per circa tre ore dentro alla follia...dal ritorno dall'inferno...

6 commenti:

Emi ha detto...

dalle tue parole mi incuriosisce questo film, la prossima volta che lo rifanno avvisami per tempo...
a me piacciono i film che ti stupiscono in ogni istante in cui li guardi e mi sembra che sia uno di quelli.
ciao da emi

parolearia ha detto...

"Il cacciatore" di Michael Cimino, altro GRANDE film.
Un colpo solo...

DUBBAFETTA ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
DUBBAFETTA ha detto...

Non mi stupisce che sia stata Rai Tre a mandare in onda il film,delle reti io la chiamo la "meno peggio" :-), la versione redux non l'ho vista, ma non manchero' di cercarla in rete, e sopratutto vorro' sentirlo e vederlo in lingua originale, una grande forza comunicativa al film è data dal talento del direttore della fotografia, chiaramente un Italiano, ho sempre un po' invidiato la vostra capacita' di essere ovunque e talentuosi in ogni campo, per rimanere in tema vi consiglio altri film stupendi di guerra, uno è Il panista di Polansky e il mestiere delle armi. Ciao fratello

lasettimaonda ha detto...

Per me è uno dei più bei film della storia del cinema...quando è uscita la versione integrale,ovvero Redux, un paio di anni fà, ho acquistato subito il dvd, un vero capolavoro!
Anch'io consiglio Il Cacciatore, altro vero cult del genere, ed anche Full Metal Jacket, merita.
A presto!

Odeline ha detto...

Sono anni che mi riprometto di vederlo...ed anni che non lo vedo.
Ora ho un motivo in più per ferlo.

A presto