CAVALIERE


Domani 23 aprile si celebra la festa liturgica di san Giorgio...Il nostro,prode cavaliere ,nacque verso l'anno 280 in Cappadocia ( zona turca ) da genitori che lo indirizzarono alla fede cristiana.Arruolatosi nell'esercito dell'imperatore Diocleziano in Palestina, si distinse valorosamente,tanto da diventare parte delle guardie del corpo dello stesso imperatore.Purtroppo Diocleziano iniziò una sanguinosa politica anticristiana..Giorgio si spogliò dei suoi averi,che donò ai poveri,e si confessò davanti alla corte cristiano:rifiutò di convertirsi ed iniziò il suo martirio.Imprigionato, in una visione Dio gli predice sette anni di tormenti ,tre volte la morte e tre volte la resurrezione..venne tagliato in due da una ruota con chiodi e spade..resuscitò..in un tempio pagano con un soffio abbattè gli idoli di pietra e convertì l'imperatrice Alessandra..risuscitò 17 persone e le battezzò..nuovamente imprigionato pregò Dio che l'imperatore ed i suoi re fossero inceneriti prima della sua decapitazione,cosa che avvenne..promise protezione a chi avrebbe onorato le sue reliquie che si trovano in una cripta di una chiesa cristiana in Israele..Tra le varie storie dell'eroico cavaliere si narra che in una città libica,Selem,vi fosse un drago che terrorizzava gli abitanti.Per placare la sua ira gli offrivano due pecore al giorno ma quando queste scarseggiarono,tirarono a sorte il nome di un giovane..finchè toccò alla figlia del re,Silene.Prima di arrivare nella dimora del drago incontrò Giorgio che le offrì protezione:affrontò il drago e lo ferì con la lancia..disse a Silene di avvolgere la sua cintura al collo del drago e di tornare un città con il mostro che l'avrebbe seguita docile come un cagnolino.Arrivati disse alla popolazione di non aver paura,di aver agito in nome di Dio e che se si fossero convertiti e battezzati avrebbe ucciso il mostro,cosa che fece..Patrono d'Inghilterra,Portogallo e Lituania, la sua croce è il simbolo di Genova,Milano e Bologna..patrono degli scout e delle guide..nonostante l'enorme culto,visto l'incertezza della sua effettiva esistenza,nel 1969 la Chiesa lo declassò nella liturgia ad una memoria facoltativa..ma rimane nell'immaginazione collettiva la sua lotta contro il drago , simbolo della lotta del bene contro il male..
Da Wikipedia

1 commento:

Buba ha detto...

certo che puoi ! io ho già linkato il tuo nel mio ! ciaooo