RITORNO DAL PARADISO



Ciao baby,sei sola?
Ti va di conoscermi?

lasciati guidare dall'istinto...

Oh Baby,non aver paura

stasera ti farò volare

Sei così sensuale

ti muovi come una leonessa

danzi come un cobra sulla mia musica

stasera il deserto è il nostro regno

Oh Baby,senti la musica?

le macchine si fermano fuori dal saloon

qui,al confine del mondo

violini,banjo ed armonica

cantano storie d'amore

vissute tra alcool e polvere

Ok Baby,il locale è intriso di desiderio

le mani battono a tempo

baciami come solo tu sai fare

lasciati andare...

portami nel tuo Sole

Hey Baby,rumori di boccali di birra

sui tavoli di legno

la tua pelle,sudata

inebriante per i miei sensi...

mi perderò tra le tue braccia

furiosamente attaccati l'uno all'altra

ci baceremo...

i finestrini appannati non fermeranno la musica

la passione irrefrenabile sui nostri corpi...

Oh Baby,sei così eccitata,

stordita dai tuoi sensi voluttuosi...

Sai Baby,ho scardinato la serratura

ho perso la chiave,

non voglio ritrovarla...

Stò domando un bianco destriero lungo le praterie

capello calato,tabacco in bocca,

ma tu sei così forte,mi stai disarcionando...

Senti Baby,non ti credevo così

superando il ritmo della musica

come una speedball sparata nelle vene...

Ok Baby,adesso una sigaretta e un birra...

Esco,

respiro l'aria della notte

guardo il tuo viso,adesso dolce

accarezzo i tuoi cappelli...

Chiudo gli occhi...

Mi sento come

di ritorno dal Paradiso








11 commenti:

Odeline ha detto...

BEN TORNATO! FELICE DI POTERTI RILEGGERE. HAI PASSATO BUONE VACANZE?
UN ABBRACCIO

anna ha detto...

ciao, bentornato!
mi sembra che tu abbia passato una bellissimissima settimana di vacanza!
CIAO!
;)))))

lasettimaonda ha detto...

Bentornato.........ma che vacanze.....!

Emi ha detto...

molto molto bella, è la prima cosa che leggo sul tuo blog ma già il tuo spazio mi comincia a piacere...
ciao da emi e a presto

Laura ha detto...

L'intensità e la passione ci guidano in ogni cosa che facciamo. Sono le parole chiave. Un bacio.

DUBBAFETTA ha detto...

ei happy come back brotherman.. felici di sentirti di ritorno, ritornare dal paradiso è bello, lo so, ma prova a tornare indietro dall'infermo, è la cosa piu' sublime e gustosa che esista... a presto

parolearia ha detto...

ciao Luca, un salto a Milano per aggiornare il blog....
Buonevacanze!
Paola

Laura ha detto...

lei è partita da più di due mesi per sidney, io partirò il 3 settembre per gli states... forse viene a trovarmi a San Francisco ad ottobre... speriamo! non ce la faccio a stare così a lungo senza di lei, senza un suo abbraccio. grazie per il tuo commento! un abbraccio.

parolearia ha detto...

A dedica musicae, non psso che rispondere con dedica musicale, scusa è più forte di me!!
(bel pezzo che non conoscevo!)

http://it.youtube.com/watch?v=6hitLD1NsNE

http://www.youtube.com/watch?v=UEno9iW5_9I&feature=related

parolearia ha detto...

Ti complimenti con chi si sveglia alle 7,30 di mattina (lasettimaonda)?
E allorache ne dici di parolearia che si sveglia alle 6, talvolta anche un pò prima?

lasettimaonda ha detto...

Come avrai letto, caro Luca, essere mattinieri è un "pregio" di fabbrica!
Mi piace vedere il giorno che inizia e poi non posso farne a meno....appena arriva la luce...si aprono gli occhi!!
E quelle ore sono produttive...quando studiavo, spesso fuggivo in montagna, dormivo davanti ad una finestra, con le tende aperte ed appena sorgeva il sole mi colpivano i suoi raggi....si iniziava presto, le 6 al massimo le 6.30...però andava benissimo, a quell'ora il mio cervello è attentissimo!
Un saluto.